DaoovUmZ_400x400Luglio 2010 – Maggio 2011

Realizzato nel quadro del programma europeo “Gioventù in Azione”, il progetto si svolge a Roma e nella zona di confine tra Italia, Slovenia e Croazia. La questione affrontata è il raggiungimento di una comune coscienza europea attraverso la lotta contro la discriminazione delle minoranze ed il riconoscimento della necessità di un dialogo costruttivo tra i popoli di questa grande comunità, indispensabile per la costruzione di un’identità dell’Europa unita.
Il progetto mira a fornire una lettura diversa della storia, una visione che non viene filtrata dall’occhio di un esperto ma che proviene dal racconto di scorci di “vita vissuta”, direttamente da coloro che vissero il dramma dell’esodo dall’Istria e la Dalmazia ed il martirio delle foibe.

Ente finanziatore: Unione Europea