Il progetto F.A.S.T. – Formazione, Aggiornamento in ambito Sociale e Tirocini affronta i problemi relativi alle nuove dinamiche del fenomeno migratorio, considerato secondo i principali modelli interpretativi focalizzati, in particolare, su dinamiche geopolitiche, fattori economico-professionali, su fattori socio-relazionali e su fattori politico-istituzionali. In modo particolare il progetto cercherà di affrontare quali sono stati e quali sono attualmente i principali ambiti di integrazione e gli elementi di criticità, e quindi proponendo alcune soluzioni operative. Si approfondirà il tema della sicurezza e della violenza interconnesse con i problemi migratori e le politiche e le normative in merito che si sono sviluppate in Italia nel corso degli ultimi anni. Infine, e soprattutto, il progetto F.A.S.T. – Formazione, Aggiornamento in ambito Sociale e Tirocini affronta il tema della promozione e creazione della nuova occupazione giovanile nel settore delle nuove emergenze sociali, che potrà essere attivata nell’ambito di nuovi servizi alle persone generati dalle nuove domande sociali.

In questo contesto, in cui si sommano diverse emergenze sociali, assume particolare urgenza la formazione di figure specializzate nel fronteggiare e mediare le nuove situazioni di disagio e conflittualità. Si tratta di operatori sociali di mediazione e aiuto in possesso di competenze multidisciplinari e multifattoriali in grado di intercettare i nuovi bisogni e trovare soluzioni mirate ed individualizzate sui singoli casi.

Negli anni recenti è emersa la rilevanza della formazione di tutte le figure professionali operanti nell’ambito dei servizi sanitari, socio-sanitari e assistenziali, a un sapere non solo tecnico, ma anche umanistico. Tutti gli operatori socio-sanitari, impegnati a gestire quotidianamente relazioni di aiuto con persone in situazioni di sofferenza, di malattia, di disagio, sono chiamati a porre sempre maggiore attenzione alla dimensione etica della loro professione, ispirata al rispetto delle persone e dei loro diritti. La formazione degli operatori deve significare prima di tutto promozione e trasmissione di valori quali il rispetto per la persona, l’accoglienza, la giustizia, la solidarietà, correlati al principio primario della dignità dell’uomo, affinché le prestazioni di aiuto e di assistenza non siano soltanto gesti ‘tecnici’, freddi e razionali, ma si trasformino in un atto di empatia.

A questa nuova domanda, tipica delle grandi aree metropolitane, ma ormai emergente anche in contesti locali più piccoli, intende dare una risposta operativa ed innovativa il progetto F.A.S.T. – Formazione e Aggiornamento in ambito Sociale e Tirocini promosso da MO.D.A.V.I. ONLUS, che presenta la struttura logico-organizzativa esemplificata nello schema grafico.


Bando Modavi FAST

ALLEGATO-A-BANDO-FAST