Sahara Occidentale

27 Dicembre 2008 – 4 Gennaio 2009

I volontari sono stati impegnati in attività quotidiane di assistenza ai minori nei campi profughi della popolazione Saharawi nei pressi di Tindouf (Algeria), organizzando e condividendo attività ludiche con i bambini. Le attività inoltre sono state intervallate da visite guidate nel territorio per comprendere a fondo le vicissitudini, la storia e la cultura di questo popolo “pacificamente ribelle”, che dal 1975 è stato invaso, oltraggiato, privato del suo territorio d’appartenenza. Nei sette giorni trascorsi nel Sahara Occidentale, i volontari sono stati alloggiati nelle abitazioni tipiche del posto (comode tende) ad hannovissuto di persona i loro usi e costumi dei Saharawi, partecipando attivamente agli eventi locali.